AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC
IL COMUNE

Comunicati Stampa

IL PROGETTO SULL’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO SUPERA IL PRIMO STEP

Data Comunicato 23/04/2019
Testo
BRONTE – (23 aprile 2019) – La Regione siciliana pubblica la prima fase della graduatoria dei Comuni che hanno partecipato al bando per promuovere energia sostenibile e premia Bronte.
A partecipare al bando circa 160 Comuni siciliani. Ad essere finanziati soltanto 60. Bene, nel primo “step” della graduatoria, che analizza la correttezza della documentazione presentata, il progetto del Comune di Bronte si è piazzato al sesto posto.
“Merito del mio Ufficio di Programmazione e progettazione delle  politiche comunitarie, dell’Ufficio tecnico e degli Uffici del Comune che sono stati velocissimi nella presentazione del progetto. – ha affermato il sindaco Graziano Calanna  - La prima fase è superata. Adesso siamo fiduciosi anche per la seconda. Il nostro progetto infatti, punta con decisione a risparmiare sui costi energetici dell’illuminazione pubblica, abbassando i livelli di inquinamento. Un progetto futuristico che prevede l’utilizzo di nuove tecnologiche per risparmiare centinaia di migliaia di euro sui costi di energia”.
Il progetto, infatti, prevede l’ammodernamento dei quadri elettrici esistenti, l’installazione di sistemi di telecontrollo, la sostituzione di alcuni impianti e delle lampade a led dotate di sensori che si accendono al passaggio di veicoli o pedoni. Infine la sostituzione delle lanterne artistiche con altre di pari bellezza ma in grado di utilizzare lampade a risparmio energetico.
Un lavoro enorme che costa tantissimo ben 3 milioni di euro che il Comune ha inteso recuperare attraverso i fondi europei.
“Quando – conclude il sindaco Graziano Calanna – abbiamo visto la misura del “Po Fers 2014/2010” che punta a promuovere energia sostenibile e qualità della vita non abbiamo perso tempo. Già avevamo adottato il PAESC (Piano d’azione per l’energia sostenibile, da li abbiamo tratto gli elementi per rendere efficiente l’impianto di pubblica illuminazione. Programmare a dovere – conclude - e lavorare pensando a possibili bandi in futuro, come vedete, paga”.

L’Addetto stampa
Gaetano Guidotto

Documenti :

Dettagli PROGETTO_EFFICENTAMENTO_ENERGETICO_PRIMO_STEP.doc