AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SISC

CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA (C.I.E.)

logo

Procedura di rilascio, costi e modalità di consegna

La carta d’identità in formato elettronico (C.I.E.) consiste in una card, avente il formato della tessera sanitaria (o del bancomat), integrata con un "microprocessore per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell'identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografìa) e secondari (impronta digitale)".
Il documento elettronico, quindi, oltre a contenere una serie di informazioni maggiori rispetto a quello cartaceo (consenso alla donazione degli organi, ecc.), ha una duplice utilità: costituisce strumento di identificazione del cittadino, valido anche come documento di viaggio in tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea e in quelli con cui l'Italia ha firmato specifici accordi e consente il riconoscimento tramite il sistema Spid (Sistema pubblico di identità digitale) che assicura l'accesso ai servizi erogati dalla P.A.
Come previsto dalle disposizioni ministeriali, non è più possibile richiedere la carte d’identità in formato cartaceo tranne in casi particolari (Deroghe per l'emissione della C.I.E.).
Le carte d'identità in formato cartaceo (C.I.C.) rilasciate in precedenza restano comunque valide fino alla loro data di scadenza.
 

Validità

La validità della carta d’identità varia secondo l'età del titolare:
  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni
  • 10 anni per i maggiorenni
La validità è prorogata automaticamente al compleanno successivo a quello di scadenza del documento.
Non è necessario chiedere una nuova carta se si cambia residenza, abitazione, professione o stato civile.

Chi può richiederla

Cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari, residenti a Catania
  • Si può richiedere la carta d’identità presso un Comune diverso da quello di residenza solo per gravi e comprovati motivi.
Cittadini dell’Unione Europea ed extracomunitari residenti in Italia
  • La carta ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e viene rilasciata non valida ai fini dell’espatrio

Modalità di richiesta

Può richiedere la carta d’identità soltanto il diretto interessato recandosi personalmente:

Documentazione necessaria

  • Una foto formato tessera. La foto deve riprodurre le attuali sembianze. Deve, inoltre, riprodurre il volto e il busto su sfondo uniforme bianco o chiaro e il soggetto non deve indossare cappelli o occhiali da sole
  • Carta d’identità scaduta. In mancanza, altro documento di riconoscimento
  • In mancanza di uno dei suddetti documenti di riconoscimento l'interessato deve presentarsi allo sportello con due maggiorenni, muniti di documento d’identità valido, che in base a fatti concreti (parentela, affinità, vicinato, ecc.) siano in grado di testimoniare l’identità del richiedente.
Ferma restando la possibilità, da parte dell'ufficiale d'Anagrafe, di chiedere ulteriori accertamenti.
Il documento è valido per l’espatrio, sottoscrivendo allo sportello apposita dichiarazione, in assenza della quale verrà apposta la dicitura “non valida per l’espatrio” codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione.
  • In caso di furto o smarrimento occorre depositare la denuncia di furto/smarrimento in originale effettuata presso i Carabinieri o la Polizia di Stato;
  • In caso di deterioramento della Carta di Identità in corso di validità, per richiederne una nuova, occorre consegnare la carta deteriorata.
Nel caso in cui la suddetta carta non consenta il riconoscimento, occorre provvedere a quest'ultimo con le modalità sopra riportate.

Per i cittadini stranieri

E’ necessario presentare anche il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura e nel caso sia scaduto, occorre esibirlo unitamente alla richiesta di rinnovo effettuata entro il 60° giorno dalla scadenza dello stesso.

Per i minori dai 15 ai 18 anni

Il ragazzo minorenne deve presentarsi munito dei documenti sopraelencati ed accompagnato da un genitore convivente, munito di un proprio documento di riconoscimento. Per ottenere la carta d’identità validi per l’espatrio (consentita solo per i cittadini italiani) è necessaria la firma contestuale di entrambi i genitori o di chi esercita la potestà parentale. In caso di impossibilità di uno dei due genitori a recarsi personalmente allo sportello è sufficiente produrre una dichiarazione in carta semplice di assenso all’espatrio firmata dal genitore assente, corredata da fotocopia del suo documento di identità in corso di validità.

Tempi di rilascio

  • L’accettazione della richiesta è immediata.
  • La Carta sarà trasmessa direttamente dal Ministero dell’interno al domicilio dell’interessato entro sei giorni dalla presentazione dell’istanza.

Costo

Rilascio per prima emissione o per rinnovo carta scaduta: €uro 22,21
Modalità di pagamento: versamento su C/C da ritirare presso l’ufficio di emissione

Deroghe per remissione della C.I.E.

Sarà possibile richiedere il documento d’identità in formato cartaceo solo ed esclusivamente nei casi previsti dalla circolare del Ministero dell’interno n. 4 del 31.03.2017 ovvero, in casi di reale e documentata urgenza per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale, partecipazione a concorsi o gare pubbliche e ai cittadini iscritti all’AIRE

ULTERIORI INFORMAZIONI SULLA CARTA D'IDENTITA' ELETTRONICA